Associazionismo sportivo dilettantistico, eppur si muove

Corsa

Sembra che le cose stanno per andare verso una nuova fase evolutiva, per altro questo pone molti interrogativi e chiaramente attesa per le stesse Associazioni. Pare che domani, si spera, presso la VII Commissione (cultura, scienza e istruzione) della Camera dei Deputati, si darà il via all’attesa audizione del Ministro dello Sport Lotti. Da questa seduta si dovrebbero snocciolare le linee programmatiche del Dicastero che rappresenta, molti sono gli interessati al tema, perché da questo dipendono molte situazioni al momento incerte e in bilico.

Sarà anche l’occasione per gli onorevoli interessati, Laura Coccia, Filippo Fossati e Bruno Molea, con la quale entrare in sintonia con l’esponente di primo piano dello sport rappresentato al Governo, offrendo così una panoramica sulla necessità di avviare in modo definitivo un interesse sincero alla proposta di legge 1680. Proposta che da oltre due anni è in status come; “lavoro in commissione”, questa potrebbe essere la volta buona per dare un segnale all’associazionismo sportivo dilettantistico e conseguente al volontariato italiano interessato dai provvedimenti.

Lo sport richiede volontà e spirito di partecipazione

Come ogni disciplina che si rispetti, questa non porterà mai i risultati sperati senza un minimo d’impegno fisico e mentale, in altre parole la coerenza nel metodo farà la differenza. Politicamente è la stessa cosa, gli impegni anche i più gravosi si possono risolvere con lo stesso metodo. La coerenza in senso figurato è anche disciplina!

Lo sport e le tante Associazioni aspettano che questa coerenza si materializzi con atti concreti e che la proposta di legge 1680 che, purtroppo, attende coerentemente da due anni di essere presa davvero in considerazione, finalmente veda la luce esecutiva.

Volontariato e associazionismo sportivo dilettantistico l’Italia che aiuta

Due facce della stessa medaglia, ma una sola missione, assistere e aiutare il prossimo, e sappiamo quanto questo sia necessario, specie in questi ultimi mesi di crisi sismica e più recente ambientale.

Le Associazioni Sportive Dilettantistiche sono la stampella del paese, supportano e fanno rialzare quell’Italia più vulnerabile e bisognosa di aiuto e assistenza, un pezzo di società mirabile e positivamente indispensabile. Chi si offre al prossimo, merita di essere supportato e considerato con il giusto valore rappresentativo!

Menu

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta l’informativa cookie.