Tagli, proteste e nel mezzo una riforma

Ilaria Caprioglio Sindaco di Savona

Il volontariato è giunto a un bivio, a destra la strada finisce in un burrone, a sinistra si perde nell’ignoto, una cosa sembra essere certa comunque vada, non sarà un bel viaggio.

È notizia di queste ore che nel Comune di Savona è in atto la polemica, il Forum Terzo Settore impallina il sindaco Caprioglio, il motivo è come da manuale ormai, il taglio dei fondi per il sociale.

Eppure si parla continuamente della riforma del Terzo Settore, quasi a far intendere che l’attuale situazione di tagli siano essi stessi riforma, in altre parole, sembra che la riforma sia già in atto, sì, ma quella dei tagli. Inutile dire che questo modus operandi non porterà che disagi e molti problemi al sociale.

Non vi lasceremo soli, dissero tutti in passerella

Per il sociale sembra non ci siano fondi, il possibile futuro che abbiamo di fronte induce a qualche preoccupante riflessione, se il volontariato è messo alla berlina, in Italia molti settori legati all’assistenza e al recupero della salute, creeranno il caos con conseguenze gravissime per gli assistiti.

La situazione è preoccupante, basta guardare alle condizioni dei terremotati è tale che lo stesso Errani afferma che non si sta facendo nulla per le popolazioni e che tutto è fermo, vuoi che sia per la mancanza di fondi o di volontà, di fatto la situazione è questa.

Se questa è la situazione di un’emergenza gravissima come quella del terremoto, con migliaia di persone in attesa di risposte e aiuto, è difficile immaginare quanto possono stare tranquille gi addetti ai lavori del Terzo Settore.

Le riforme sono tante, milioni di milioni … ma ne basterebbe una!

L’illusione che qualcosa cambi e in meglio, si sta dissolvendo come nebbia al sole, la volontà politica non ha la più pallida idea di quale tsunami sta per incontrare quando il mondo del volontariato irrimediabilmente danneggiato da tutti i tagli in atto.

Non ci sono soluzioni una tantum, la riforma si deve fare, possibilmente evitando spargimenti di “sangue”, non ne ha bisogno nessuno!

Menu

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta l’informativa cookie.