Terzo Settore coinvolto in affittopoli

Pattuglia della Guardia di Finanza

Storia di ordinaria cronaca amministrativa, strane storie italiane e tutte vere a quanto pare. Sono 73 le Associazioni coinvolte, che a quanto pare più che senza scopo di lucro erano a scopo di scrocco! Ovviamente si tratta di malcostume se vogliamo usare un termine educato, che purtroppo mette in cattiva luce un settore che invece merita di stare sotto i riflettori per il supporto e sostegno offerto ogni santo giorno.

Sembra che il 2017 per il Terzo Settore sarà come l’anno più buio da quanto esistono le Associazioni, occorre prendere atto che forse il ciclo nefasto per il settore produrrà effetti negativi di ampio raggio, sembra un “complotto” ordito per eliminare o almeno ridurre il numero delle associazioni.

Punto di partenza di un nuovo inizio o la fine?

Molti in queste settimane si stanno chiedendo se non sia arrivato il tramonto del volontariato, almeno in parte sembra essere questo l’intento, i segnali vanno tutti in questa direzione, ma perché mai ora e perché in questa modalità brutale e strisciante?

Si parla di tagli, “non ci sono i soldi bellezza”, dicono quelli informati del Governo, poi per il settore bancario fanno uscire 20 miliardi dal cilindro magico, ma tu guarda che magia! Ebbene, questo pare sia solo l’antipasto, perché le nuove regole sempre più “avvolgenti” non lasciano dubbi sulla volontà di sfoltimento pensata dalle fini menti amministrative.

Sanzioni, minori sgravi e documentazione a vagonate, regolamenti e nuove discipline inserite in elenco mentre altre sono scomparse, affittopoli era la ciliegina che mancava, un tira e molla che sembra un misto tra film horror e fantasy!

Molti forse molleranno

Sarà questo lo scenario futuro, un calo del Terzo Settore per via delle condizioni non proprio favorevoli allo sviluppo e sostegno di un’Associazione, quindi a meno di una presa di coscienza e stimolo reale a favore del volontariato, probabilmente molti molleranno?

Ovviamente ci auguriamo che come si fanno le magie o miracoli per le banche, forse qualche scatola magica anche per il Terzo Settore si potrebbe provare ad aprire, chissà, magari esce fuori un tesoretto nascosto, capita no?

Menu

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta l’informativa cookie.