Volontariato: gli uomini e donne che migliorano la società

Volontariato Riforma del Terzo Settore

Senza di loro probabilmente non ci sarebbe neppure uno stato sociale degno di questo nome, sono tanti, milioni d’italiani e tutti hanno una sola cosa in comune, il volontariato. Lo fanno per spirito di sacrificio e per aiutare il prossimo, sono circa 7 milioni in Italia i volontari che nel corso dell’anno svolgono almeno un mese di volontariato presso le migliaia di Associazioni su tutto il territorio, con una fascia di età che va dai 14 ai 65 anni.

Quello che è considerato come Terzo Settore ha subito un calo negli ultimi 8 anni, con una parentesi nell’ultimo semestre per via del terremoto, dove le ore dedicate al volontariato nelle aree interessate sono aumentate sensibilmente. Questo indica un fattore preciso, che gli italiani sono sensibili e pronti a dedicarsi al prossimo, tuttavia è auspicabile che lo Stato intervenga per sensibilizzare maggiormente e fa crescere la solidarietà e l’impegno civico.

Le Associazioni promotrici di primaria importanza

Il volontariato si basa essenzialmente sulle oltre 45 mila Associazioni operanti in tutta Italia, impegnate nelle più disperate discipline, ed è, di vitale importanza sostenere tutte quelle Associazioni che hanno i requisiti tali da considerarsi senza finalità di lucro e quindi sostenute dallo spirito di solidarietà.

Secondo una recente ricerca la propensione al volontariato non è determinata da fattori d’interesse economico, piuttosto da risorse di tipo socio-culturali che inducono al desiderio di fare volontariato. Infatti, i volontari aumentano in base al titolo di studio e alla cultura acquisita, quindi più conoscenza equivale a più volontariato!

Riforma del Terzo Settore

Il Governo sta discutendo i decreti attuativi della Riforma del Terzo Settore, un momento molto importante per tutti gli addetti che, sperano ci siano dei segnali positivi e soprattutto azioni di miglioramento del settore.

Come sappiamo e stiamo vedendo proprio in queste ore con le varie emergenze, il volontariato è fondamentale in tutti questi casi particolari, ma è utile anche nella vita di tutti i giorni per assistere quanti hanno bisogno di aiuto.

Che la Riforma tenga in considerazione questo pilastro della società italiana!

Menu

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta l’informativa cookie.